Termini e condizioni standard di vendita PHABRIX Limited

L'attenzione del cliente è ricavata in particolare dalle disposizioni della clausola 9.

1. interpretazione
1.1 definizioni. In queste condizioni si applicano le seguenti definizioni:
"Business Day" al giorno (diverso da un sabato, domenica o festivi) quando le banche della città di Londra sono aperte per le imprese;
"condizioni" i termini e le condizioni stabiliti nel presente documento come modificati di volta in volta conformemente alla clausola 11.6;
"contratto" il contratto tra il fornitore e il cliente per la vendita e l'acquisto dei prodotti in conformità alle presenti condizioni;
"cliente" la persona che acquista i prodotti dal fornitore;
"evento di forza maggiore" ha il significato dato nella clausola 10;
"ordinare" l'ordine del cliente per i prodotti, come stabilito nel modulo d'ordine d'acquisto del cliente;
"prodotti" i prodotti (o qualsiasi parte di essi) stabiliti nella quotazione scritta del fornitore;
pEr "prezzo" o "prezzi" si intende il prezzo dei locali del fornitore ex-Works (EXW) come definito nella clausola 7.1;
"specifica" qualsiasi specifica per i prodotti emessi per iscritto dal fornitore al cliente;
"fornitore" PHABRIX Limited di Omega House, Enterprise Way, Thatcham, Berkshire, RG19 4AE, Regno Unito (registrato in Inghilterra e Galles con la società numero 05402777);
"sede del fornitore" Omega House, Enterprise Way, Thatcham, Berkshire, RG19 4AE, Regno Unito;
"garanzia" come definito nella clausola 5.1;
"sito" www.phabrix.com.
1.2 costruzione. In queste condizioni si applicano le seguenti regole:
1.2.1 una persona comprende una persona fisica o un ente corporativo o non incorporato (indipendentemente dalla personalità giuridica separata).
1.2.2 un riferimento a una parte comprende i suoi rappresentanti personali, i successori o le assegnazioni consentite.
1.2.3 un riferimento a uno statuto o a una disposizione statutaria è un riferimento a tale statuto o disposizione modificata o riemanata. Un riferimento a uno statuto o a una disposizione statutaria comprende le legislazioni subordinate previste dallo statuto o dalla clausola statutaria, come modificate o riemanate.
1.2.4 qualsiasi frase introdotta dai termini, compresi, in particolare o qualsiasi espressione simile, deve essere interpretata come illustrativa e non deve limitare il senso delle parole che precedono tali termini.
1.2.5 un riferimento alla scrittura o scritto include i fax e le e-mail.

2. base del contratto

2.1 queste condizioni si applicano al contratto ad esclusione di qualsiasi altro termine che il cliente cerca di imporre o incorporare, o che sono implicati da commercio, consuetudine, pratica o corso di trattare.
2.2 l'ordine costituisce un'offerta da parte del cliente di acquistare i prodotti in conformità alle presenti condizioni. Il cliente è responsabile di assicurare che i termini dell'ordine e delle specifiche applicabili siano completi ed esatti.
2.3 l'ordine si considera accettato solo quando il fornitore emette un'accettazione scritta dell'ordine, a questo punto il contratto entra in vigore.
2.4 Qualora il fornitore e il cliente eseguano una fattura pro-forma di cui alla clausola 7.5, tale fattura pro-forma è considerata un riconoscimento da parte del fornitore di un ordine da parte del cliente accettato dal fornitore, previo pagamento da parte del cliente Dopo di che il contratto è costituito.
2.5 il contratto costituisce l'intero accordo tra le parti ad esclusione di eventuali rappresentazioni (diverse dalle false dichiarazioni fraudolente) effettuate dal fornitore. Il cliente riconosce di non aver fatto affidamento su alcuna dichiarazione, promessa o rappresentazione fatta o data da o per conto del fornitore che non figura nel contratto.
2.6 qualsiasi campione, disegno, materia descrittiva o pubblicità prodotta dal fornitore e le illustrazioni contenute nei cataloghi o nelle brochure del fornitore o sul sito Web siano prodotte al solo scopo di fornire un'idea approssimativa dei prodotti descritto in loro. Essi non formano parte del contratto o hanno alcuna forza contrattuale.
2.7 un preventivo per i prodotti forniti dal fornitore non costituisce un'offerta. Una citazione è valida solo per un periodo di trenta (30) giorni dalla data di emissione.

3. prodotti
3.1 in base alla clausola 2.6 i prodotti sono descritti sul sito Web.
3.2 il fornitore si riserva il diritto di modificare la descrizione dei prodotti se richiesto da eventuali obblighi statutari o regolamentari applicabili o dall'impossibilità di ottenere componenti o altri cambiamenti significativi di circostanze.

4. consegna
4.1 il fornitore provvede affinché ogni consegna dei prodotti sia accompagnata da una nota di consegna che indica la data dell'ordine, tutti i numeri di riferimento relativi al cliente e al fornitore, il tipo e la quantità dei prodotti (compreso il numero di codice dei prodotti, Se del caso) e, se l'ordine viene consegnato a rate, il saldo residuo dei prodotti da consegnare.
4.2 la consegna deve essere franco fabbrica presso la sede del fornitore. Il cliente deve raccogliere i prodotti entro tre (3) giorni lavorativi dal fornitore che informa il cliente che i prodotti sono pronti per la raccolta. Se richiesto dal cliente, il fornitore provvederà alla raccolta e al trasporto al cliente, purché il fornitore non sia responsabile del pagamento o dell'assicurazione relativa a tale trasporto.
4.3 la consegna dei prodotti si considera avvenuta sul completamento del carico dei prodotti presso la sede del fornitore.
4.4 tutte le date citate per la consegna sono solo approssimative, e il tempo di consegna non è dell'essenza. Il fornitore non è responsabile per eventuali ritardi nella consegna dei prodotti causati da un evento di forza maggiore o dalla mancata fornitura al fornitore di istruzioni di spedizione adeguate o di qualsiasi altra istruzione pertinente alla fornitura del Prodotti.
4.5 se il fornitore non consegna i prodotti, la sua responsabilità (soggetta alla clausola 9.2.2 e 10) è limitata ai costi e alle spese sostenuti dal cliente nell'ottenimento di prodotti sostitutivi di analoga Descrizione e qualità nel mercato più economico disponibile , meno il prezzo dei prodotti.
4.6 se il cliente non riesce a prendere in consegna i prodotti entro tre (3) giorni lavorativi dal fornitore che comunica al cliente che i prodotti sono pronti, quindi, salvo se tale guasto o ritardo è causato da un evento di forza maggiore o dalla mancata osservanza del fornitore con gli obblighi previsti dal contratto:
4.6.1 consegna dei prodotti si considera completata alle ore 9.00 del quarto giorno lavorativo successivo al giorno in cui il fornitore ha comunicato al cliente che i prodotti erano pronti per la raccolta; e
4.6.2 il fornitore deve conservare i prodotti fino alla consegna e addebitare al cliente tutti i costi e le spese (comprese le assicurazioni).
4.7 se dieci (10) giorni lavorativi dopo il giorno in cui il fornitore ha comunicato al cliente che i prodotti erano pronti per la raccolta, il cliente non li ha raccolti, il fornitore può rivendere o altrimenti smaltire parte o tutti i prodotti.
4.8 il fornitore può consegnare i prodotti a rate, che devono essere fatturati e pagati separatamente. Qualsiasi ritardo nella consegna o difetto in una rata non dà diritto al cliente di annullare qualsiasi altra rata.

5. garanzia
5.1 il fornitore garantisce che alla consegna e per un periodo di dodici (12) mesi dalla data di consegna i prodotti saranno esenti da difetti materiali di design, materiali e manodopera.
5.2 i prodotti si considerano accettati se non adeguatamente respinti entro dieci (10) giorni dalla ricezione da parte del cliente o, se in precedenza, in seguito al rifornimento da parte del cliente. Il rigetto di un prodotto deve essere conforme alla procedura di autorizzazione dei materiali restituiti (RMA) del fornitore. Per i prodotti adeguatamente respinti, il fornitore deve pagare tutte le spese per l'importazione nel Regno Unito, se del caso, e il cliente deve pagare tutti gli oneri per la reimportazione di tali prodotti in qualsiasi altro paese. Per un prodotto che viene ricevuto non funzionante a causa di guasto del prodotto, il fornitore spedirà una parte di ricambio o coprirà il costo del ritorno nel Regno Unito e restituirà la spedizione di una merce sostitutiva al cliente.
5.3 nel corso del periodo di dodici (12) mesi dalla consegna del prodotto, si applicano le seguenti operazioni:
5.3.1 se il prodotto dovesse sviluppare un difetto, il fornitore fornirà il supporto telefonico di prima linea per confermare che il guasto sia tecnico e non errore dell'operatore;
5.3.2 Se il fornitore non è in grado di risolvere qualsiasi problema di garanzia in remoto, il prodotto può essere restituito al fornitore per la riparazione o lo scambio, a scelta del fornitore. Qualsiasi riparazione o cambio sarà fornito gratuitamente solo se il guasto è dovuto ad un difetto materiale nella progettazione, materiali e lavorazione. Se il guasto non è dovuto a tale difetto materiale, il fornitore comunica al cliente il costo di riparazione o di sostituzione (secondo il caso) e il cliente dovrà effettuare un ordine di acquisto con il fornitore per la riparazione o la sostituzione (secondo il caso) direttamente w ith il fornitore. Il cliente pagherà tutti i trasporti, assicurazioni, imposte sull'importazione, dazi e tutti gli altri costi durante l'invio del prodotto al fornitore. Il fornitore paga i costi di trasporto soltanto quando restituisce il prodotto al cliente. Il cliente è responsabile dell'importazione, dell'imposta, dei dazi e di tutti gli altri costi.
5.4 tutte le riparazioni di garanzia, come concordato dal fornitore, saranno effettuate dal fornitore per soddisfare lo stesso elevato standard di lavorazione del processo produttivo utilizzato nella fabbricazione e nella prova di nuovi prodotti.
5.5 la garanzia del fornitore esclude, (senza limitazione) quanto segue:
5.5.1 modulo SFP e gabbia SFP;
5.5.2 danni accidentali, inclusi ma non limitati a, schermi, connettori e pulsante di controllo;
5.5.3 danni causati da incendi, alluvioni o calamità naturali;
5.5.4 danni causati da terzi o da un prodotto di terze parti, salvo previa istruzione scritta diretta da parte del fornitore;
5.5.5 danni causati da una tensione non corretta applicata al prodotto o all'uso di un adattatore di alimentazione errato;
prodotto 5.5.6 che è stato riparato o modificato da un agente, un'organizzazione o da terze parti non autorizzate dal fornitore;
5.5.7 danni causati dal caso in cui le guarnizioni antimanomissione siano state rimosse o danneggiate;
5.5.8 danni causati da un uso improprio o da strutture di stoccaggio inadeguate; o
5.5.9 Fair usura.
5.6 Salvo quanto previsto dalla presente clausola 5 o dalla clausola 9.1, il fornitore non ha alcuna responsabilità nei confronti del cliente per la mancata conformità di qualsiasi prodotto alla garanzia di cui alla clausola 5.1.
5.7 salvo quanto previsto dalle presenti condizioni, tutte le garanzie, condizioni e altri termini impliciti per legge, diritto consuetudinario o consuetudine e pratica sono, nella massima misura consentita dalla legge, esclusi dal contratto.
5.8 la garanzia di cui alla clausola 5.1 si applica a qualsiasi prodotto riparato o sostitutivo fornito dal fornitore per il resto del periodo di garanzia o per tre mesi dalla riparazione o dalla sostituzione (a seconda di quanto è il più lungo).

6. titolo e rischio
6.1 il rischio nei prodotti deve passare al cliente al termine della consegna presso la sede del fornitore.
6.2 il titolo dei prodotti non passerà al cliente fino a quando il fornitore non avrà ricevuto il pagamento integrale e in fondi liquidati per i prodotti.
6.3 fino a quando il titolo dei prodotti non è passato al cliente, il cliente dovrà:
6.3.1 tenere i prodotti su base fiduciaria come il fornitore di Bailee;
6.3.2 conservare i prodotti separatamente da tutti gli altri prodotti detenuti dal cliente in modo che rimangano facilmente identificabili come proprietà del fornitore;
6.3.3 non rimuovere, sfigurare o oscurare alcun marchio o imballaggio Identificativo o relativo ai prodotti;
6.3.4 mantenere i prodotti in condizioni soddisfacenti e mantenerli assicurati contro tutti i rischi per il loro prezzo pieno a partire dalla data di consegna;
6.3.5 comunica immediatamente al fornitore se diventa soggetto ad uno degli eventi elencati nella clausola 8.2; e
6.3.6 fornire al fornitore tali informazioni relative ai prodotti che il fornitore può richiedere di volta in volta,
ma il cliente può utilizzare o rivendere i prodotti nel corso ordinario della sua attività.
6.4 se prima che il titolo dei prodotti passi al cliente, il cliente diventa soggetto ad una qualsiasi delle manifestazioni elencate nella clausola 8.2, o il fornitore ritiene ragionevolmente che qualsiasi evento del genere sia in proporzione o possa accadere e notifica al cliente di conseguenza, il cliente diritto di possedere, utilizzare e ri-vendere i prodotti cesserà, purché i prodotti non siano stati rivenduti e senza limitare qualsiasi altro diritto o rimedio che il fornitore possa avere, il fornitore può in qualsiasi momento richiedere al cliente di consegnare i prodotti e , se il cliente non riesce a farlo prontamente, entrare in qualsiasi sede del cliente o di terze parti in cui i prodotti sono conservati al fine di recuperarli.
6.5 quando i prodotti sono stati consegnati al cliente, il fornitore avrà il diritto di recuperare il pagamento per mezzo di un'azione per il prezzo dei prodotti nonostante tale titolo non sia passato.

7. prezzo e pagamento
7.1 il prezzo dei prodotti è il prezzo indicato nella quotazione scritta del fornitore alla data dell'ordine, oppure, se non viene quotato alcun prezzo, il prezzo indicato nel listino prezzi pubblicato dal fornitore in vigore alla data di consegna.
7.2 il fornitore può, dando comunicazione al cliente in qualsiasi momento fino a quattordici (14) giorni prima della consegna, aumentare il prezzo dei prodotti in base a qualsiasi aumento del costo dei prodotti che è dovuto:
7.2.1 qualsiasi fattore al di là del controllo del fornitore (comprese le fluttuazioni dei cambi, gli aumenti delle tasse, le tariffe e i dazi, e gli aumenti del lavoro, dei materiali e degli altri costi di fabbricazione);
7.2.2 qualsiasi richiesta del cliente di modificare le date di consegna, le quantità o i tipi di prodotti ordinati o le specifiche; o
7.2.3 qualsiasi ritardo causato da qualsiasi indicazione del cliente o inadempimento del cliente per fornire al fornitore informazioni o istruzioni adeguate o accurate.
7.3 il prezzo dei prodotti è esclusivo dei costi e delle spese di trasporto dei prodotti.
7.4 il prezzo dei prodotti è esclusivo degli importi relativi all'imposta sul valore aggiunto ("IVA"). Il cliente, al ricevimento di una fattura IVA valida da parte del fornitore, paga al fornitore tali importi addizionali per quanto riguarda l'IVA, come sono addebitabili sulla fornitura dei prodotti.
7.5 il fornitore richiederà che il cliente paghi i prodotti prima della consegna se i termini di credito non sono stati approvati. In tali circostanze il fornitore emetterà una fattura pro-forma al cliente. Il cliente pagherà l'importo della fattura pro-forma prima di ricevere la fattura IVA. Al ricevimento del pagamento il fornitore emetterà la fattura IVA al cliente per il pagamento e confermerà il ricevimento del pagamento.
7.6 se il fornitore non rilascia una fattura pro-forma prima della consegna, il fornitore fattura il cliente per i prodotti o in qualsiasi momento dopo il completamento della consegna. Il cliente dovrà versare integralmente la fattura IVA entro trenta (30) giorni dalla data della fattura o altro periodo di credito che le parti hanno concordato per iscritto. Il pagamento è effettuato sul conto bancario nominato per iscritto dal fornitore. Il tempo di pagamento è essenziale.
7.7 se il cliente non effettua alcun pagamento a causa del fornitore nel quadro del contratto entro il termine di pagamento ("scadenza"), allora il fornitore può richiedere al cliente di pagare gli interessi sull'importo scaduto al tasso di quattro per cento (4%) all'anno al di sopra HSBC PLC base r mangiato di tanto in tanto. Tali interessi si accumulano giornalmente a partire dalla data di scadenza fino alla data di pagamento effettivo dell'importo scaduto, sia prima che dopo la sentenza. Il cliente pagherà gli interessi insieme all'importo scaduto.
7.8 il cliente dovrà versare integralmente tutti gli importi dovuti dal contratto, senza detrazioni o trattenute, salvo quanto previsto dalla legge e il cliente non avrà il diritto di rivendicare alcun credito, set-off o riconvenzionale contro il fornitore per giustificare ritenuta del pagamento di tale importo in tutto o in parte.

8. insolvenza del cliente o incapacità e cessazione
8.1 se il cliente diventa soggetto ad uno degli eventi elencati nella clausola 8.2, o il fornitore ritiene ragionevolmente che il cliente sia in proporzione o possa essere soggetto a una di esse e notifica al cliente di conseguenza, senza limitare nessun altro diritto o rimedio a disposizione del fornitore, il fornitore può annullare o sospendere tutte le consegne a titolo del contratto o di qualsiasi altro contratto tra il cliente e il fornitore senza incorrere in alcuna responsabilità per il cliente, e tutte le somme in sospeso per quanto riguarda i prodotti consegnati al cliente devono essere immediatamente dovuti.
8.2 ai fini della clausola 8.1, gli eventi rilevanti sono:
8.2.1 il cliente sospende, o rischia di sospendere, pagamento dei suoi debiti, o non è in grado di pagare i suoi debiti in quanto cadono a causa o ammette l'incapacità di pagare i suoi debiti, o (essendo una società) è ritenuto incapace di pagare i suoi debiti ai sensi della sezione 123 della legge fallimentare 19 86, o (essendo un individuo) è considerato o incapace di pagare i suoi debiti o come non avendo alcuna prospettiva ragionevole di fare così, in entrambi i casi, ai sensi della sezione 268 della legge sull'insolvenza 1986, o (essendo una partnership) ha un partner a cui uno qualsiasi dei precedenti si applicano;
8.2.2 il cliente inizia i negoziati con tutti o qualsiasi classe dei suoi creditori al fine di riprogrammare uno qualsiasi dei suoi debiti, o fa una proposta per o entra in qualsiasi compromesso o accordo con i suoi creditori diversi (dove il cliente è una società) dove questi gli eventi si svolgono al solo scopo di un sistema di fusione del solvente del cliente con una o più altre società o la ricostruzione solvibile del cliente;
8.2.3 (essendo una società) una petizione è presentata, un avviso è dato, una risoluzione è passata, o un ordine è fatto, per o in connessione con la liquidazione del cliente, diverso per il solo scopo di un regime di fusione di solvente del cliente con uno o più Alt aziende di er o la ricostruzione solvibile del cliente;
8.2.4 (essendo un individuo) il cliente è oggetto di una petizione di fallimento o di ordine;
8.2.5 un creditore o di spesa del cliente attribuisce o prende possesso di, o di un disagio, l'esecuzione, il sequestro o altro processo è riscosso o applicato su o citato in giudizio, l'intero o qualsiasi parte del suo patrimonio e tale allegato o processo non è scaricata entro quattordici (14) giorni;
8.2.6 (essendo una società) viene presentata una domanda in tribunale, o viene effettuato un ordine, per la nomina di un amministratore o un avviso di intenzione di nominare un amministratore è dato o un amministratore è nominato sul cliente;
8.2.7 (essendo una società) un titolare di carica galleggiante sul patrimonio del cliente è diventato il diritto di nominare o ha nominato un ricevitore amministrativo;
8.2.8 una persona ha il diritto di nominare un ricevitore sul patrimonio del cliente o un ricevente è nominato sul patrimonio del cliente;
8.2.9 qualsiasi evento si verifica, o procedendo è preso, per quanto riguarda il cliente in qualsiasi giurisdizione a cui è soggetto che ha un effetto equivalente o simile a uno qualsiasi degli eventi di cui alla clausola 8.2.1 alla clausola 8.2.8 (inclusive);
8.2.10 il cliente sospende, rischia di sospendere, cessa o rischia di cessare di portare avanti tutto o sostanzialmente tutta la sua attività;
8.2.11 la posizione finanziaria del cliente si deteriora a tal punto che, a giudizio del fornitore, la capacità del cliente di adempiere adeguatamente agli obblighi previsti dal contratto è stata messa in pericolo; e
8.2.12 (essendo un individuo) il cliente muore o, a causa di malattia o incapacità (sia mentale o fisico), è incapace di gestire i propri affari o diventa un paziente in base a qualsiasi legislazione sulla salute mentale.
8.3 ciascuna parte può terminare il contratto per violazione materiale da parte dell'altra parte se tale violazione non è sanata entro 90 giorni dalla notifica scritta della parte non in violazione che richiede la violazione da porre rimedio salvo che tale periodo sarà di 30 giorni nel caso di non-Paym ENT da parte del cliente.
8.4 la cessazione del contratto, per quanto derivante, non pregiudica i diritti e i rimedi delle parti che sono maturati alla fine. Le clausole che, espressamente o implicitamente, sopravvivono al termine del contratto, continuano in pieno vigore ed effetto.

9. limitazione di responsabilità
9.1 nulla in queste condizioni deve limitare o escludere la responsabilità del fornitore per:
9.1.1 morte o lesioni personali derivanti dalla sua negligenza, o la negligenza dei suoi dipendenti, agenti o subappaltatori (se del caso);
9.1.2 frode o falsa dichiarazione fraudolenta;
9.1.3 violazione dei termini impliciti nella sezione 12 della vendita di prodotti Act 1979;
9.1.4 prodotti difettosi ai sensi del Consumer Protection Act 1987; o
9.1.5 qualsiasi altra questione che non possa essere esclusa o limitata dalla legge.
9.2 conformemente alla clausola 9.1:
9.2.1 il fornitore non sarà responsabile per il cliente, sia in contratto, illecito (compresa la negligenza), violazione del dazio statutario, o altro, per qualsiasi perdita di profitto, perdita di entrate, perdita di attività, esaurimento dell'avviamento, perdita di risparmi anticipati, spreco tempo di gestione, o qualsiasi perdita indiretta o conseguente derivante o in relazione al contratto; e
9.2.2 la responsabilità totale del fornitore al cliente in relazione a qualsiasi evento o serie di eventi connessi derivanti o in relazione al presente contratto, sia in contratto, illecito (compresa la negligenza), violazione del dazio statutario, o comunque non deve superare 105% del prezzo dei prodotti o £20.000 (quale è il più grande).
9.3 i direttori, gli ufficiali e i dipendenti del fornitore beneficiano delle esclusioni e delle limitazioni di responsabilità di cui alla clausola 9.2.

10. forza maggiore
Nessuna delle parti è responsabile per eventuali guasti o ritardi nell'adempimento degli obblighi previsti dal contratto nella misura in cui tale guasto o ritardo sia causato da un evento di forza maggiore. A "evento di forza maggiore" si intende qualsiasi evento al di là di un controllo ragionevole di una parte, compresi scioperi, Lock-out o altre dispute industriali (sia che coinvolgano la propria forza lavoro o un terzo), fallimento delle fonti di energia o rete di trasporto, atti di Dio, guerra, atto di terrorismo o minaccia di atto di terrorismo, sommossa, tumulto civile, restrizione giuridica, ingerenza da parte delle autorità civili o militari, calamità nazionale o internazionale, conflitto armato, danno dannoso, incidente, embargo, ripartizione delle piante o macchinari, contaminazione nucleare, chimica o biologica, boom sonico, esplosione, collasso della struttura edile, incendio, alluvione, tempesta, terremoto, perdita in mare, eventi epidemici o simili, calamità naturali o condizioni atmosferiche avverse estreme, o inadempienza dei fornitori o subappaltatori.

11. generale
11.1 assegnazione e subappalto.
11.1.1 il fornitore può in qualsiasi momento cedere, trasferire, addebitare, subappaltare o trattare in qualsiasi altro modo con tutti o qualsiasi dei suoi diritti o obblighi previsti dal contratto.
11.1.2 il cliente non può cedere, trasferire, addebitare, subappaltare o trattare in qualsiasi altro modo con tutti o uno qualsiasi dei suoi diritti o obblighi previsti dal contratto senza il previo consenso scritto del fornitore che non deve essere irragionevolmente trattenuto o ritardato.
11.2 avvisi.
11.2.1 qualsiasi preavviso o altra comunicazione data a una parte sotto o in relazione al contratto deve essere per iscritto, indirizzata a tale parte nella sua sede legale (se si tratta di una società) o il suo principale luogo di attività (in qualsiasi altro caso) o di altro indirizzo come quello la parte può avere specificato all'altra parte per iscritto in conformità con questa clausola, e deve essere consegnata a mano, inviata da post pre-pagati di prima classe, consegna registrata, corriere commerciale, fax o e-mail.
11.2.2 una notifica o altra comunicazione si considera ricevuta: se consegnata a mano, se lasciata all'indirizzo di cui alla clausola 11.2.1; Se inviato per posta pre-pagata di prima classe o di consegna registrata, alle ore 9.00 del secondo giorno lavorativo dopo il distacco; se consegnato dal corriere commerciale, alla data e al momento della firma della ricevuta di consegna del corriere; oppure, se inviato via fax o e-mail, un giorno lavorativo dopo la trasmissione.
11.2.3 le disposizioni della presente clausola non si applicano al servizio di qualsiasi procedimento o di altri documenti in qualsiasi azione legale.
11.3 separazione.
11.3.1 se un tribunale o un'autorità competente constata che qualsiasi disposizione del contratto (o parte di una disposizione) non è valida, illegale o inapplicabile, tale disposizione o parte-provision deve, nella misura richiesta, essere considerata cancellata, e la validità e l'esecutività delle altre disposizioni del contratto non è inficiata.
11.3.2 Se una disposizione non valida, inapplicabile o illegale del contratto sarebbe valida, esecutiva e legale se una parte di esso fosse soppressa, la disposizione si applica con la modifica minima necessaria per renderla legale, valida ed esecutiva.
11.4 rinuncia. Una rinuncia di qualsiasi diritto o rimedio ai sensi del contratto è efficace solo se dato per iscritto e non è considerata una rinuncia di qualsiasi violazione successiva o di default. Nessun guasto o ritardo da parte di un partito di esercitare alcun diritto o rimedio previsto dal contratto o dalla legge costituisce una rinuncia a tale o qualsiasi altro diritto o rimedio, né preclude o limita l'ulteriore esercizio di tale o qualsiasi altro diritto o rimedio. Nessun esercizio singolo o parziale di tale diritto o rimedio deve precludere o limitare l'ulteriore esercizio di questo o di qualsiasi altro diritto o rimedio.
11.5 diritti di terze parti. Una persona che non sia una parte del contratto non avrà alcun diritto in relazione a o in connessione con esso salvo quanto disposto nella clausola 9.3.
11.6 partì. Il fornitore può in qualsiasi momento, senza limitare gli altri diritti o rimedi che può avere, partì qualsiasi importo a causa del cliente da qualsiasi importo pagabile dal fornitore al cliente.
11.7 variazione. Salvo quanto stabilito in queste condizioni, qualsiasi variazione al contratto, compresa l'introduzione di eventuali termini e condizioni addizionali, sarà vincolante solo se concordato per iscritto e firmato da un direttore del fornitore.
11.8 legge applicabile e giurisdizione. Il contratto, e qualsiasi controversia o rivendicazione derivante da o in connessione con esso o il suo oggetto o la formazione (comprese le controversie non contrattuali o rivendicazioni), deve essere disciplinato da, e interpretato in conformità con la legge inglese, e le parti irrevocabilmente presentare alla giurisdizione esclusiva dei tribunali di Inghilterra e Galles.